Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Cerca nel sito

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

INIZIO CONTENUTO

Strumento di esplorazione della sezione Documenti Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

Temi dell'attività Parlamentare

La riflessione parlamentare
Nel corso della legislatura sono state promosse, in particolare dal Comitato per la legislazione e dai suoi componenti, numerose iniziative di riflessione sul ruolo del Parlamento e della legge parlamentare, sia in forma di rapporti, sia in forma di seminari.
I rapporti annuali sulla legislazione

La redazione di rapporti annuali sulla legislazione è stata promossa dal Comitato fin dalla sua nascita, nel 1998. Sono strutturati in sei capitoli:

♦ il capitolo I è dedicato alla Nota di sintesi, che propone ogni anno una ricerca empirica su un tema considerato significativo per interpretare le tendenze evolutive dell’intero sistema e ricollegarle al ruolo delle Assemblee legislative, che sono le principali destinatarie del Rapporto. La successione delle Note di sintesi costituisce un filo conduttore che si sviluppa e si ricollega da un anno all’altro;

♦ il capitolo II offre un’ampia panoramica delle tendenze e dei problemi della legislazione regionale, presentando un quadro di insieme della produzione normativa e analizzando l’evoluzione di alcune politiche pubbliche. E’ curato dall’ISSIRFA - CNR;

♦ il capitolo III dà conto, di anno in anno, dell’evoluzione della giurisprudenza costituzionale in materia di rapporti tra Stato e Regioni. E’ curato dall’Osservatorio sulle fonti dell’università di Firenze;

♦ il capitolo IV presenta un quadro statistico della legislazione e si sofferma, in particolare, sulle tendenze evolutive della produzione normativa statale;

♦ il capitolo V descrive le tendenze in atto nei processi decisionali europei, con particolare riguardo a quelli normativi;

♦ il capitolo VI esamina, in prospettiva comparata, le tendenze della produzione legislativa nei principali Stati dell’Unione europea (Francia, Germania, Regno Unito e Spagna) e nelle loro articolazioni territoriali interne.

Nel corso della legislatura sono stati elaborati i Rapporti 2008, 2009, 2010, 2011 e 2012.

La presentazione dei Rapporti sulla legislazione

Il Rapporto viene presentato ogni anno presso un Consiglio regionale, in una riunione interistituzionale promossa dal Comitato di raccordo tra Senato della Repubblica, Camera dei deputati e Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome. La presentazione del rapporto costituisce l’occasione per un confronto di alto livello politico-istituzionale tra i componenti delle Assemblee legislative statali e regionali e del Parlamento europeo con rappresentanti degli Esecutivi statale e regionali.

I rapporti del Comitato per la legislazione

Nel corso della legislatura il Comitato ha prodotto due tipologie di rapporti: quella tradizionale, riguardante l’attività svolta dal Comitato; una nuova tipologia, volta ad investigare il ruolo del Parlamento nei processi normativi e le mutazioni del sistema delle fonti.

I rapporti sull’attività svolta dal Comitato danno conto di tutte le iniziative che hanno contraddistinto i diversi turni di presidenza (nella legislatura vi sono stati sei turni), offrendo una analisi della produzione normativa nel periodo di riferimento e dell’attività consultiva del Comitato. La parte conclusiva è generalmente dedicata alla formulazione di talune proposte volte a rafforzare il ruolo del Comitato, nell’ottica del miglioramento della qualità della legislazione.

Nel corso della legislatura sono stati elaborati i rapporti relativi ai turni di presidenza dei deputati Stradella, Duilio, Lo Presti, Zaccaria, Lussana e Lo Moro.

I componenti e presidenti pro tempore del Comitato hanno anche promosso cinque ricerche riguardanti il ruolo del Parlamento nei processi normativi e le mutazioni del sistema delle fonti, con specifico riguardo ai seguenti temi: la decretazione d’urgenza; gli strumenti di recepimento e di attuazione degli obblighi comunitari; le ordinanze di protezione civile; la delegazione legislativa;l’instabilità normativa.

Infine, le strutture di supporto del Comitato producono un fascicolo quadrimestrale sulla produzione normativa, intitolato "Appunti del Comitato" e composto di due parti: una generale con le statistiche sulla legislazione; una tematica, dedicata di volta in volta all'approfondimento di specifici argomenti.

Le attività seminariali

Nella legislatura si sono svolte le seguenti attività seminariali:

  • la tavola rotonda che ha preso spunto dal rapporto sulla decretazione d’urgenza promosso dal presidente pro tempore del Comitato per la legislazione Lino Duilio, svoltasi il 12 gennaio 2010 ed intitolata “Il Parlamento e l’evoluzione degli strumenti della legislazione”. Vi hanno preso parte i Presidenti della Camera delle ultime quattro legislature, i Presidenti delle Commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato, nonché il Ministro per i rapporti con il Parlamento.
  • le due tavole rotonde correlate alla elaborazione del Rapporto sulla legislazione 2012:

♦ la prima, svoltasi il 24 settembre 2012 ed intitolata “rappresentanza politica e ruolo della legge”, è stata promossa dalla Vice Presidente della Camera Rosy Bindi (presidente del Comitato per la documentazione); vi hanno partecipato i professori Ugo De Siervo, Antonio La Spina, Paolo Caretti, Stelio Mangiameli e Nicola Lupo,  il direttore della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee regionali, Paolo Pietrangelo e la presidente pro tempore del Comitato per la legislazione, Doris Lo Moro. Il senatore Andrea Pastore, Presidente della Commissione parlamentare per la semplificazione, ha inviato un  contributo scritto;

♦ la seconda, svoltasi il 13 novembre 2012 ed intitolata “Parlamenti e legislazione nell’età contemporanea”, è stata coordinata dalla presidente pro tempore del Comitato per la legislazione Doris Lo Moro ed ha visto la partecipazione di diversi componenti del Comitato. Si è incentrata sulla relazione del Professor Philip Norton, autore di molti studi sul ruolo del Parlamento nelle diverse democrazie europee e, come componente della Camera dei Lord, Presidente della Commissione che ha redatto, nel 2000, il rapporto “Strengthening Parliament”. Della relazione di Lord Norton hanno dibattuto i professori Fulco Lanchester, Cesare Pinelli e Giorgio Rebuffa, nonché i componenti del Comitato Lino Duilio, Carlo Monai e Roberto Zaccaria.;

  • le attività seminariali promosse dal presidente pro tempore del Comitato per la legislazione Roberto Zaccaria sia presso la Camera, sia presso diverse sedi universitarie italiane, che hanno visto la partecipazione di illustri docenti e giovani ricercatori universitari. Dalle attività seminariali promosse dall’on. Zaccaria discendono i due volumi “Fuga dalla legge?”  e “La buona scrittura delle leggi”, edito dalla Camera dei deputati nel 2012.
La presentazione di ordini del giorno

La presentazione di ordini del giorno su un corretto utilizzo del sistema delle fonti e sulla qualità della legislazione ha costituito una importante occasione di riflessione per i componenti del Comitato per la legislazione, che sono ricorsi a tale strumento per segnalare questioni di particolare rilevanza ed a valenza generale.