Cerca nel sito

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

INIZIO CONTENUTO

dal 29/04/2008 - al 14/03/2013

Vai alla Legislatura corrente >>

Strumento di esplorazione della sezione Documenti Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

I processi di attuazione delle leggi e i risultati delle politiche pubbliche cui le leggi danno impulso.
Le informazioni fornite producono conoscenza su come una legge è stata attuata e sui risultati conseguiti dall’intervento legislativo, nel risolvere il problema collettivo che l’ha resa necessaria.
Accesso tematico alle politiche qui a destra.

Temi dell'attività Parlamentare

IV COMMISSIONE (DIFESA)

  • Libano
    aggiornato a martedì, 5 marzo 2013
    Nel corso della XVI legislatura l'evoluzione del quadro politico libanese è stata costantemente seguita dal Parlamento, stante la posizione cruciale del paese nello scacchiere mediorientale, crocevia di innumerevoli tensioni e rischi. Attualmente la Comunità internazionale è preoccupata anche dalle possibili ricadute conflitto siriano sugli equilibri libanesi. Beirut è poi fondamentale per la presenza nel suo territorio della missione dell'ONU UNIFIL 2, nella quale il contingente italiano svolge un ruolo di primo piano. Il Libano è stato pertanto oggetto di ripetuti interventi legislativi volti, nell'ambito del rifinanziamento delle missioni militari, anche ad alleviare le condizioni di vita di quelle popolazioni.
    leggi tutto... tema: Libano
  • Vendita e determinazione dei canoni di occupazione degli alloggi di servizio del Ministero della difesa
    aggiornato a venerdì, 1 marzo 2013
    A seguito dell'adozione del nuovo modello organizzativo delle Forze armate, che ha modificato il meccanismo dell'alimentazione del personale di truppa da quello basato sulla coscrizione obbligatoria a quello improntato a una personale volontarietà, è contestualmente aumentata l'esigenza di fornire un alloggio di servizio ad un maggior numero di appartenenti alle Forze armate.
    leggi tutto... tema: Vendita e determinazione dei canoni di occupazione degli alloggi di servizio del Ministero della difesa
  • Reclutamento del personale militare
    aggiornato a giovedì, 28 febbraio 2013
    Al fine di valutare il sistema di reclutamento del personale militare di truppa a dieci anni dall'entrata in vigore della riforma, la Commissione difesa della Camera ha avviato un'indagine conoscitiva (interrotta a seguito dello scioglimento delle Caemre) per valutare eventuali profili problematici e possibili soluzioni legislative.
    leggi tutto... tema: Reclutamento del personale militare
  • Disposizioni in materia di rappresentanza militare
    aggiornato a martedì, 26 febbraio 2013
    Nel corso della XVI legislatura è proseguito il dibattito in materia di rappresentanza militare con particolare riferimento sia agli organismi rappresentativi del personale militare, sia al ruolo dei medesimi in sede di definizione dei provvedimenti che attengono alla specificità delle Forze armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.
    leggi tutto... tema: Disposizioni in materia di rappresentanza militare
  • Impiego delle Forze armate nella tutela dell'ordine pubblico
    aggiornato a martedì, 26 febbraio 2013
    La possibilità di fare ricorso alle Forze armate per lo svolgimento di compiti di sorveglianza e vigilanza del territorio, con particolare riferimento alle aree di interesse strategico nazionale destinate alla raccolta e al trasporto dei rifiuti nella Regione Campania, è stata prevista nel corso della XVI legislatura, dall'articolo 2 del D.L. 23 maggio 2008, n. 90 (c.d. decreto rifiuti), per l'approntamento dei cantieri e dei siti, per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti, nonché il concorso delle Forze armate stesse unitamente alle Forze di polizia, per la vigilanza e la protezione dei suddetti cantieri e siti. A tal fine il personale delle Forze armate agisce con le funzioni di agente di pubblica sicurezza e può procedere all'identificazione e all'immediata perquisizione sul posto di persone e mezzi di trasporto, anche al fine di prevenire o impedire comportamenti che possono mettere in pericolo l'incolumità di persone o la sicurezza dei luoghi vigilati, con esclusione delle funzioni di polizia giudiziaria.
    leggi tutto... tema: Impiego delle Forze armate nella tutela dell'ordine pubblico
  • Il rilievo internazionale della difesa
    aggiornato a lunedì, 25 febbraio 2013
    Dal secondo dopoguerra l'Italia ha partecipato, in ottemperanza agli impegni internazionali assunti in sede internazionale e comunitaria o nell'ambito di iniziative bilaterali, a numerose missioni militari fuori dai confini nazionali. Il trattamento economico e normativo del personale impegnato in tali missioni ed i molteplici e peculiari profili amministrativi che ne caratterizzano lo svolgimento sono di volta in volta regolati nell'ambito dei provvedimenti legislativi che finanziano le missioni stesse.
    leggi tutto... tema: Il rilievo internazionale della difesa
  • Afghanistan
    aggiornato a giovedì, 21 febbraio 2013
    Il Parlamento ha seguito con continuità nel corso della XVI legislatura gli sviluppi della situazione in Afghanistan, passata dal "surge" militare deciso alla fine del 2009 ad una transizione caratterizzata dal ritiro delle forze della coalizione internazionale e dal diretto coinvolgimento delle forze armate afgane nella gestione della sicurezza interna.
    leggi tutto... tema: Afghanistan
  • Siria
    aggiornato a venerdì, 15 febbraio 2013
    Il Parlamento, in costante raccordo con il Governo, segue sin dalle sue prime manifestazioni la crisi politica che ha investito anzitutto la Tunisia, e successivamente l'Egitto, la Libia e la Siria. Con riferimento alla grave crisi siriana, il decreto-legge n. 58 del 2012 ha disciplinato la partecipazione di un nucleo di militari italiani non armati alla missione di osservatori internazionali prevista dalla risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU n. 2043 del 21 aprile 2012, mentre il successivo decreto-legge 28 dicembre 2012, n. 227 ha finanziato iniziative di cooperazione in favore, tra l'altro, della Siria e dei Paesi ad essa limitrofi.
    leggi tutto... tema: Siria
  • Controllo parlamentare sull'acquisizione di armamenti
    aggiornato a giovedì, 14 febbraio 2013
    I programmi relativi al rinnovamento e all'ammodernamento dei sistemi d'arma sono approvati con decreto del Ministro della difesa quando si tratta di programmi finanziati con gli ordinari stanziamenti di bilancio. In tal caso, prima dell'emanazione del decreto ministeriale, deve essere acquisito il parere delle competenti Commissioni parlamentari. Sul controllo parlamentare sui programmi d'arma la Commissione Difesa ha svolto un'indagine conoscitiva che si è conclusa il 13 ottobre 2010 con l'approvazione del documento conclusivo.
    leggi tutto... tema: Controllo parlamentare sull'acquisizione di armamenti
  • Le misure di riduzione degli organici delle Forze armate
    aggiornato a mercoledì, 30 gennaio 2013
    Il decreto legge n. 95 del 2012 (c.d.spending review) ha previsto una serie di misure di contenimento della spesa che interessano il settore della Difesa. Tra queste, il comma 3 dell'articolo 2 ha disposto la riduzione della dotazione organica delle Forze armate in misura non inferiore al 10 per cento e, conseguentemente, una nuova ripartizione dei volumi organici.
    leggi tutto... tema: Le misure di riduzione degli organici delle Forze armate